NEWS

TUTTE LE NEWS

19 Novembre 2020

Condividi:

Auto elettrica, il futuro è già qui

L’auto elettrica sarà la macchina del futuro? E ce la potremo permettere proprio tutti?

Il direttore di Focus, Raffaele Leone, introduce il dibattuto su un tema di grande attualità mettendo subito l’accento su una evidente criticità: le infrastrutture. “Il problema è tutto lì adesso – sottolinea – perché oggi le case automobilistiche si stanno attivando molto in questo mercato”.

Volkswagen è stata la prima casa automobilistica a produrre auto elettriche: “dal 2040 non venderemo più auto con motore termico – dice subito Massimo Nordio, amministratore delegato di Volkswagen Group Italia – Oggi l’auto elettrica non è ancora per tutti, ci sono delle caratteristiche dell’eco sistema della mobilità elettrica non sostenibili. Alcune fasce di clientela sono già pronte, altre lo saranno più avanti. Ma tutti gli attori si devono muovere insieme, servono le infrastrutture adeguate”.

Infrastrutture per le quali ABB è un’eccellenza e Antonio De Bellis, e-mobility lead manager della multinazionale elettrotecnica che opera nell’automazione, precisa che con 17mila colonnine installate nel mondo “ABB è il produttore numero uno, è l’azienda che si è maggiormente spesa per l’elettrificazione dei trasporti. Il caso Italia è un po’ particolare perché molte di quelle colonnine sono made in Italy, qui ad Arezzo c’è un centro di eccellenza. Eppure in Italia la diffusione non è poi così capillare: qui il problema è più burocratico che altro”.

Quello che serve, sottolinea Nordio, è il potenziamento delle colonnine di ricarica ad alta potenza per un rifornimento veloce: sono l’1% sulle 16 mila presenti sul territorio nazionale. Non ce ne sono in autostrada come non ce ne sono nelle città. E questo non aiuta la diffusione della mobilità elettrica.

Chi guarda avanti è la Regione Lombardia. Lo spiega Claudia Maria Terzi, assessore alle Infrastrutture, ai Trasporti e mobilità sostenibile: “il ruolo dell’amministrazione deve essere di sostegno e di programmazione. Regione Lombardia lo ha fatto. I problemi che abbiamo con la qualità dell’aria basterebbero a spiegare perché. Siamo intervenuti con bandi per la diffusione di risorse per la diffusione delle auto elettriche, il bando ricarica, facilitando la ricariche domestiche. Abbiamo messo a disposizione 26 milioni e mezzo di euro per il cambio di veicoli sia privati che commerciali. Purtroppo in Lombardia solo 1% del parco circolante, è elettrico, sono numeri risicati, in forte aumento però negli ultimi anni”.

Ma su una cosa sono tutti d’accordo: “dobbiamo lavorare per avviare un cambiamento culturale con l’obiettivo di scoraggiare cattive abitudini e incentivare un nuovo approccio alla mobilità”.

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Nella Firenze di Lorenzo de' Medici, il "magnifico" signore di una città in pieno fermento. Fra gli splendori di una corte colta e raffinatissima, le opere dei migliori artisti del Rinascimento e le manovre politiche che ridisegnarono i rapporti di potere nell'Italia di allora. 

ABBONATI A 29,90€

Satelliti di ultima generazione, megacomputer, sensori, previsioni del tempo più “lunghe”. Siamo entrati nel centro meteo più grande di Europa per scoprire come la meteorologia vuole darci previsioni più accurate e a lungo termine e come può anticipare gli eventi estremi sempre più frequenti.

 
ABBONATI A 29,90€

La pizza è una droga? Sì, dicono gli scienziati. Però di quelle che fanno un gran bene all'anima e al buon umore, per cui non è il caso di rinunciarci. E poi: cosa succede se si pesta un toporagno? Niente, ma è interessante scoprire perché. E ancora, per rasserenare i più ansiosi: ci si può assicurare contro i rapimenti alieni? (la risposta è sì). Queste e tante altre risposte scientifiche curiose e divertenti sul nuovo numero di Focus D&R.

ABBONATI A 14,90€