NEWS

TUTTE LE NEWS

20 Novembre 2020

Condividi:

Valentini: “le nostre scelte alimentari hanno un impatto sul pianeta”

Far bene al pianeta fa bene a noi stessi. Il professor Riccardo Valentini, che insegna all’Università degli studi della Tuscia dove dirige il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente Forestale e delle sue risorse, lo ha detto chiaro e forte al Focus Live: “il mondo scientifico deve lavorare insieme per progettare un futuro diverso”. Del resto, la crisi climatica, malattia cronica da molti decenni, è diventata un’emergenza globale così come lo è oggi la pandemia che interessa tutti i luoghi del mondo: “il Covid-19 nasce dall’alimentazione, sappiamo che c’è stato un trasferimento genetico dall’animale all’uomo”. Tutto si lega.
Uno degli elementi nuovi nel dibattito sulla crisi climatica, infatti, è proprio l’alimentazione che ha un forte impatto sull’ecosistema terrestre: il 37% delle emissioni di gas serra è attribuibile al sistema agroalimentare. “Le nostre scelte alimentari – spiega Valentini – hanno un impatto significativo. Compreso lo spreco. Noi buttiamo molto cibo che ci è costato in termini energetici e di inquinamento”.
L’1 dicembre si svolgerà il convegno “Resetting the Food System from Farm to Fork – Setting the Stage for UN 2021 FOOD Systems Summit”, promosso da Fondazione Barilla e Food Tank, rilevante fondazione americana che è impegnata a contrastare fame, obesità e povertà a livello globale. Un’occasione di confronto per addetti ai lavori, scienziati, ricercatori, mondo della politica, istituzioni e cittadini impegnati a raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) dell’Agenda 2030 dell’ONU, promuovendo soluzioni concrete per ripensare i nostri sistemi alimentari dal campo alla tavola.
Salute e qualità del cibo, dunque, vanno coniugate con l’ambiente. Nel 2050 dobbiamo arrivare alla carbon neutrality e anche il sistema agroalimentare si dovrà adeguare, sottolinea Valentini.
Si tratta di problemi globali che il mondo scientifico deve affrontare nella sua complessità. Ma fondamentale resta l’accesso alle informazioni: “anche i dati sulla pandemia dovrebbero essere disponibili, bisogna avere un approccio aperto, conoscere la nostra realtà, monitorare l’ambiente, le nostre problematiche. E’ questa la direzione da seguire”.
Ma tra la scienza e la politica c’è bisogno di una mediazione. “Lo abbiamo visto con la pandemia, abbiamo lanciato messaggi fuorvianti. E invece sarebbe opportuno che in Italia si formassero i risk manager, figure professionali importanti che conoscono l’uso delle parole e che potrebbero fornire alla politica gli scenari, basati su dati scientifici, indispensabili per prendere le decisioni giuste”.

 

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Nella Firenze di Lorenzo de' Medici, il "magnifico" signore di una città in pieno fermento. Fra gli splendori di una corte colta e raffinatissima, le opere dei migliori artisti del Rinascimento e le manovre politiche che ridisegnarono i rapporti di potere nell'Italia di allora. 

ABBONATI A 29,90€

Satelliti di ultima generazione, megacomputer, sensori, previsioni del tempo più “lunghe”. Siamo entrati nel centro meteo più grande di Europa per scoprire come la meteorologia vuole darci previsioni più accurate e a lungo termine e come può anticipare gli eventi estremi sempre più frequenti.

 
ABBONATI A 29,90€

La pizza è una droga? Sì, dicono gli scienziati. Però di quelle che fanno un gran bene all'anima e al buon umore, per cui non è il caso di rinunciarci. E poi: cosa succede se si pesta un toporagno? Niente, ma è interessante scoprire perché. E ancora, per rasserenare i più ansiosi: ci si può assicurare contro i rapimenti alieni? (la risposta è sì). Queste e tante altre risposte scientifiche curiose e divertenti sul nuovo numero di Focus D&R.

ABBONATI A 14,90€