Bebe Vio

Atleta

TUTTI GLI SPEAKER

Atleta

Bebe Vio (Venezia, 1997) è una delle atlete paralimpiche italiane più amate e influenti. Dal 2011 ha vinto tutti i più importanti tornei di scherma, dai Campionati nazionali agli Europei, dai Mondiali alle Olimpiadi.

Le sue vittorie sono particolarmente significative perché nel 2008, quando aveva undici anni, Vio venne colpita da una grave meningite che costrinse i medici ad amputarle gambe e braccia pur di tenerla in vita. Dopo essere guarita è diventata la prima schermitrice disabile al mondo con quattro protesi artificiali.

Giovane promessa della scherma ancor prima della malattia, Vio è tornata a gareggiare con la forza, la determinazione e il coraggio di affrontare anche le sfide che sembrano impossibili: «Ho sempre saputo che avrei potuto ricominciare a fare scherma. Quando l’ho chiesto ai medici mi hanno, diciamo, sputato in un occhio. Quando l’ho chiesto a quelli delle protesi, si sono messi a ridere. Però io fin da subito ho capito che sarei riuscita a ritornare» ha raccontato in un’intervista.

Amata e stimata da tutti, recentemente è stata invitata al Parlamento europeo e la presidente della Commissione, Ursula von der Layen, raccontando ogni dettaglio della sua storia umana e sportiva ha sottolineato: «la sua storia è di esempio e ispirazione per l’Europa». A ottobre 2021 ha aperto la Bebe Vio Academy, un programma inclusivo che ha come obiettivo la promozione dello sport paralimpico ed è incentrato sulla visione di Bebe: rendere lo sport accessibile per tutti e per i bambini praticare lo sport disabili e normodotati assieme.