Paolo Galli

Ecologo

TUTTI GLI SPEAKER
TUTTI GLI SPEAKER

Paolo Galli

Ecologo

Paolo Galli è un profondo conoscitore degli ecosistemi del mare ed è professore ordinario all’Università Bicocca di Milano. “Così salviamo i coralli” è infatti il titolo del suo intervento  durante il quale ci spiegherà quanti danni ambientali sono stati fatti e come correre ai ripari.

È stato il fondatore del corso in Ecologia per il Corso di Laurea in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca; di quello relativo al Master Internazionale in Scienze Marine per lo Sviluppo Sostenibile e cofondatore del Corso di Specializzazione in Scienze Marine presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca insieme alla Maldives National University.

Dal 2014 è Direttore del Marine Research and High Education Center, di cui è stato anche il fondatore nel 2009,, un Centro di ricerca situate alle Maldive e frequentato ogni anno da studenti e ricercatori di tutto il mondo. Dal 2016 al 2019 Delegato Internazionale per il Rettore per Arabia Saudita, Bahrain, Oman, Yemen, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Sri Lanka, Isole del Pacifico e Maldive.

 

Dal 2016 al 2019 Membro dell’Ufficio Sostenibilità dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Delegato del Rettore nel 2018 per EXPO2020 Dubai. Dal 2012 responsabile dell’unità locale per il consorzio europeo delle infrastrutture “LIFE WATCH” che fornisce strutture di ricerca e-Science agli scienziati che cercano di aumentare le nostre conoscenze e approfondire la nostra comprensione dell’organizzazione della biodiversità e delle funzioni e dei servizi dell’ecosistema al fine di supportare la società civile nell’affrontare le chiavi planetarie sfide.

 

Dal 2021 responsabile dell’Unità locale per il Consorzio Europeo  EMBRC (European Marine Biological Resource Centre), la più grande infrastruttura Europea di ricerca nel settore della biologia marina. Dall’età di 12 anni suona la chitarra classica mentre nel 2010 ha iniziato a suonare l’oboe e a partire dal 2020 il corno inglese. È editorialista da diversi anni per il Corriere della Sera su argomenti inerenti gli ambienti marini.