Pia Astone

Primo ricercatore INFN presso la sezione di Roma, al Dipartimento di Fisica della Sapienza.

TUTTI GLI SPEAKER
TUTTI GLI SPEAKER

Pia Astone

Primo ricercatore INFN presso la sezione di Roma, al Dipartimento di Fisica della Sapienza.

Onde gravitazionali e buchi neri sono le scoperte straordinarie degli ultimi decenni: come hanno cambiato l’approccio alla fisica? Ne sapremo di più venerdì con Pia Astone, primo ricercatore INFN presso la sezione di Roma, al Dipartimento di Fisica della Sapienza.
Dal 2003 Pia Astone è parte della collaborazione Virgo, dopo una esperienza di 15 anni con i rivelatori gravitazionali Explorer (CERN) e Nautilus (Laboratori Nazionali di Frascati). È stata co-coordinatore scientifico LIGO/Virgo negli anni 2012-2014, preparando la scienza che ha portato alla prima rivelazione diretta di onde gravitazionali nel 2015. Attualmente lavora principalmente alla ricerca di segnali da stelle di neutroni isolate, per i quali l’ emissione gravitazionale non è ancora stata osservata. Si occupa anche di divulgazione scientifica e coordina il gruppo di lavoro INFN per la divulgazione scientifica sulle onde gravitazionali.