Rino Duca

chef

TUTTI GLI SPEAKER
TUTTI GLI SPEAKER

Rino Duca

chef

Il suo compito è niente affatto facile: realizzare un piatto con ingredienti straordinari a bassissimo costo, quasi nullo. Rino Duca è lo chef che sfiderà due colleghi sul palco del main stage sabato alle 14:00 a “Il menù sostenibile: tre chef alla prova del pranzo a 1 euro”.

Rino Duca nasce a Leonforte nel 1970, nel cuore della Sicilia, tra pesche e fave e pietre arse dal sole. Ancora in fasce arriva a Palermo, dove la famiglia si trasferisce in cerca di fortuna.

Cresce tra i mercati popolari di Ballarò e la Vucciria, tra il sacro e profano di una città a tinte forti anche nei suoi odori e sapori. Studia alla scuola alberghiera di Palermo ma senza grandi sussulti, in adolescenza è la passione per la politica e il movimento antimafia che lo appassiona. Il fuoco sacro per cucina si accende conta venuta in Emilia Romagna a cavallo tra i due millenni. Da quel momento diventa un fuoco che non ha mai smesso di ardere. Il cibo per lui è un linguaggio, e la cucina è narrazione.

Nel 2008 apre il suo ristorante Il Grano di Pepe a Ravarino in provincia di Modena, nel cuore della bassa emiliana, dove cerca fili conduttori in cucina tra le sue origini e i grandi ingredienti emiliani.

Nel 2014 rileva un angolo di terra nella bassa modenese per fare il suo orto, Gandò, che segue i dettami dell’agricoltura sinergica, la cucina segue l’orto e l’orto arriva in cucina in tutta la sua prorompente vitalità.